Alessandro Tenaglia
La voce di Mignon Viaggi nel canto tra Goethe e Schubert

16.00

Mignon è una creatura poetica nata dalla penna di Goethe, simbolo di un sentimento specifico, la Sehnsucht, che in italiano si traduce impropriamente con la parola nostalgia. In realtà, Mignon rappresenta la nostalgia che ha perso il suo stesso oggetto, e che quindi non è soltanto dolore per la lontananza, diventando pervasiva e totalizzante proprio per la sua indefinitezza.
La musica ha dato suoni e voce a Mignon nelle composizioni scritte da Beethoven, Zelter, Reichardt, Schumann, Liszt, Thomas, Wolf…
E Schubert.
Partendo dalle specialissime pagine schubertiane dedicate a Mignon e dall’intensità che la voce dei versi di Mignon vi trova, personaggi e storie si dipanano a raccontare la Sehnsucht in alcune possibili manifestazioni tra persone come noi, o che nel nostro stesso mondo vivono. I diversi personaggi ci raccontano questo sentimento e ci accompagnano a scoprire, in parte persino con l’aiuto dello studio analitico della musica, e anche nel nostro stesso animo, la voce di Mignon che cerca di esprimersi per noi e dentro di noi.

Autore:
Titolo La voce di Mignon Viaggi nel canto tra Goethe e Schubert
anno pubblicazione 2017
dimensioni 14 x 21 cm
numero di pagine 256
ISBN 9788896988459
Category:

COD: TALIA_03

Alessandro Tenaglia

Nato in Abruzzo nel 1961, si divide tra Ari (CH), Pesaro e Colonia.
Pianista classico, ha una cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro.
Laureato prima in Filosofia (Università “Gabriele D'Annunzio” di Chieti) e poi in Scienze Bibliche e Teologiche (Facoltà Valdese di Teologia di Roma). Dottorando in Teologia Sistematica presso la Facoltà Valdese di Teologia.
Ha pubblicato volumi e saggi brevi: Il vangelo secondo Stephen King (Claudiana, 2016), Il periodo deve essere breve (Lulu, 2008), Scatole Cinesi (saggio di interpretazione su Gretchen am Spinnrade di Schubert) (Diastema, 1999/1), La Ciaccona di Bach-Busoni in La “Ciaccona” di Bach a cura di Piero Rattalino (Unicopli, 1988), Schweitzer e la grande musica di Bach-Il senso religioso, in Il pensiero di Albert Schweitzer a cura di dario Fiorensuoli (Gabrielli, 2010).

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di piccoli file (cookie) necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy Policy di diastemastudiericerche.org